In evidenza:
Nessun testo trovato.


Il Centro di Consulenza Familiare UCIPEM di Vittorio Veneto

organizza la

Scuola di formazione per Consulenti Familiari

Diretta dalla Scuola Italiana Consulenti Familiari
del Centro "La Famiglia" di Roma


(questo il depliant di presentazione della scuola)


Un po' di storia

La Scuola di Formazione per Consulenti Familiari (S.I.CO.F.) è nata a Roma nel 1976 presso il Consultorio "La famiglia"; si è diffusa in molte città dell'Italia.Si avvale di alcuni contributi essenziali dell'Analisi Transazionale, della Gestalt e della psicologia umanistica, con riferimento preferenziale al metodo rogersiano. Approfondisce poi temi e approcci tipici della Consulenza Familiare.

È una delle Scuole che l'A.I.C.C.eF. (Associazione It. Consulenti Coniugali e Familiari) riconosce come percorsi per formarsi all'esercizio della professione di Consulente Familiare. Quest'ultima è riconosciuta e regolamentata dalla legge n. 4 del 14 gennaio 2013 (legge sulle professioni non organizzate in ordini e collegi, entrata in vigore il 10 febbraio 2013).


Obiettivi del corso

  • attivare e favorire il processo di crescita personale e di gruppo;
  • apprendimento della metodologia della Consulenza Familiare;
  • perfezionare la propria preparazione attraverso l'approfondimento di conoscenze teoriche su temi che si riferiscono alla persona, alla coppia, alla famiglia nella molteplicità  degli apporti culturali e scientifici;
  • stimolare i processi di crescita nell'ambito del territorio in cui ciascuno opera, per conoscerne la realtà e rendere possibile l'organizzazione di un servizio valido;
  • apprendimento del lavoro di équipe.

Struttura del corso

Il corso è triennale. Comporta un biennio-base, prevalentemente di formazione personale ed un terzo anno dedicato al tirocinio con lavoro di gruppo, simulate, apprendistato e studio di casi.

A Vittorio Veneto di solito non riusciamo ad iniziare ogni anno un triennio; un nuovo corso viene avviato un anno sì ed uno no.

Nel 2015/2016 si concluderà un triennio, con la realizzazione del terzo anno di corso, e inizierà un nuovo ciclo, con l'attivazione di un primo anno.


Ogni anno di corso prevede, normalmente da ottobre a giugno:


13 Training Group (TG)

condotti per l'intero triennio da un unico Trainer della Scuola di Roma


12 lezioni teoriche

sulla consulenza e sulla famiglia


2 seminari residenziali (o "maratone")

a Roma, a dicembre/gennaio e aprile/maggio, dalle 9 del sabato alle 14 della domenica


I Training Group (TG) costituiscono per la nostra Scuola la parte centrale della formazione del futuro consulente che, attraverso la dinamica di gruppo, impara a conoscersi nella relazione interpersonale, affinando le capacità dell'ascolto e le conoscenze metodologiche della Consulenza Familiare.


Calendario

I Training Group saranno per l'intero anno o venerdì o sabato, a seconda delle disponibilità del Trainer.

Anche le lezioni teoriche si terranno o venerdì o sabato.

Il calendario verrà precisato all'inizio di ogni anno scolastico.


Frequenza ed esami

La presenza ai Training Group, alle lezioni ed ai seminari è obbligatoria (occorrono almeno l'80% delle presenze per ognuno dei momenti formativi).

A conclusione di ogni anno è previsto un colloquio con il Trainer assegnato al corso. La valutazione per l'avanzamento è di pertinenza esclusiva del Trainer e dello Staff della Scuola di Roma.

Gli allievi ritenuti idonei, al termine del terzo anno sostengono un esame su alcuni temi delle lezioni teoriche. Svolgono quindi un tirocinio presso il Consultorio e stilano una tesi da discutere a Roma per ricevere il Diploma di Consulente Familiare.


Norme per la partecipazione

La scuola intende preparare il Consulente Familiare, un professionista che sa entrare in empatia, sa ascoltare, sa controllarsi emotivamente, sa rispettare le libere ed autonome scelte delle persone che a lui si rivolgono, in atteggiamento non giudicante.

Data la preparazione specifica che comporta, per frequentare la Scuola di Formazione Consulenti si richiede:

  1. l'essere maggiorenne;
  2. titolo di laurea o di diploma quinquennale di scuola superiore
    (già in possesso al momento dell'iscrizione alla scuola).

Chi fosse sprovvisto dei suddetti titoli, potrà essere ammesso alla frequenza del biennio, ma non potrà accedere al terzo anno. Avrà un attestato di frequenza.


Iscrizione

Per l'iscrizione è richiesto un colloquio previo a fine settembre/inizio ottobre.

Ciascun iscritto presenterà:

  1. domanda su apposito modulo;
  2. foto formato tessera;
  3. ed effettuerà il versamento della quota annuale (comprensivi dell'iscrizione alla S.I.CO.F., al Consultorio di Vittorio Veneto e delle quota associativa supplementare per le spese di conduzione e delle lezioni teoriche; non comprendono la bibliografia, i viaggi ed il pernottamento a Roma per i due fine settimana all'anno).

Per maggiori informazioni



Consultorio di Vittorio Veneto © 2005-15 Per domande o commenti sul sito: sito@ucipem.info